Crea sito
  1. La struttura polifunzionale di Piazzale Roma è destinata ad attività socioculturali, ricreative e di carattere pubblico. In via residuale può essere concessa per uso privato collettivo. L’uso della struttura è soggetto al pagamento della tariffa prevista da deliberazione della giunta comunale, tranne i casi di esenzione definiti dal successivo art.11. In caso di concomitanza di richiesta ad uso privato della struttura con richiesta di utilizzo diretto da parte dell’amministrazione comunale o anche da parte di soggetti diversi da questa ma con finalità pubblica, queste ultime mantengono priorità, indipendentemente dall’ordine di arrivo dell’istanza al soggetto gestore, a patto che la priorità venga comunicata al soggetto privato da parte del gestore con almeno 5 giorni di anticipo rispetto alla data d’utilizzo. L’amministrazione comunale può sempre, indipendentemente dal termine appena previsto, riservarsi l’utilizzo della struttura quando ne dichiari l’insopprimibile interesse
  2. È consentita la concessione in uso del locale ai seguenti soggetti:
    1. enti del terzo settore;
    2. enti o società di promozione sportiva;
    3. comitati per la promozione turistica del territorio;
    4. comitati parrocchiali;
    5. organizzazioni sindacali e/o di categoria;
    6. organizzazioni politiche;
    7. persone fisiche ed imprese aventi rispettivamente la residenza o la sede dell’attività, nel comune di Castelnuovo.

I soggetti di cui alle lettere a), b), c) possono usufruire del locale se iscritti all’albo comunale di cui all’art. 50, comma 4, dello Statuto.

I soggetti di cui alla lettera g) che intendono usufruire della struttura devono indicare nella richiesta:

  • eventuali altri nominativi che abbiano conferito mandato al richiedente per la prenotazione: in questo caso la responsabilità dell’uso si estende anche a tali soggetti;
  • la tipologia dell’attività che si intende svolgere nel locale: giochi, feste da ballo, conferenze, esposizioni, somministrazione di alimenti, etc….

 

Non è ammesso l’uso per pubblico spettacolo/trattenimento promosso dai soggetti indicati alla lettera g).

Per i soggetti di cui alla lett. g) è altresì inibito l’uso della cucina, salvo il caso in cui l’istante sia un pubblico esercizio abilitato alla somministrazione di alimenti e bevande, e l’uso della struttura sia richiesto per la propria attività imprenditoriale.

  1. Per particolari esigenze il Comune, informato dal soggetto gestore, può decidere di concedere anche solo parzialmente la struttura, delimitandone gli spazi ed inibendo ad essi l’accesso, nel qual caso l’affollamento ammesso sarà conseguentemente
  2. La struttura non può essere concessa per il solito periodo a più di un soggetto
Traduci »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi